Quartiere di Porta Crucifera
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14

Ultime notizie da Colcitrone

  • Cena in ricordo di Vittorio Farsetti
    Mercoledì, 22 Febbraio 2017 10:29
    Cena in ricordo di Vittorio Farsetti

    Sabato 25 febbraio Cena in ricordo di Vittorio Farsetti.
    È necessario prenotare ad Emanuele al numero 349 831 9206
    "Vittorio Farsetti è storia della Giostra e orgoglio di Porta Crucifera. Una vita in onore della passione per i colori rossi verdi e la loro gloria. Insieme a figure storiche come Fracassi e Raffaelli, Paci, Tenti e Morelli hanno segnato un'epoca d'oro indimenticabile. Guidando eroici giostratori come Vannozzi e Torrini, Gori, Gallorini, Leoni e Formica firmarono vent'anni di successi e record: 9 Lance d'Oro, 2 cappotti, 5 edizioni vittoriose in serie e primato nell'Albo d'Oro".

  • In ricordo di Vittorio Farsetti
    Mercoledì, 15 Febbraio 2017 11:15
    In ricordo di Vittorio Farsetti

    Porta Crucifera ricorda Vittorio Farsetti a 40 anni dalla sua scomparsa

    Oggi, mercoledì 15 febbraio, il quartiere di Porta Crucifera ricorda Vittorio Farsetti a quaranta anni dalla sua scomparsa. Vittorio è storia della Giostra e orgoglio di Porta Crucifera. Insieme a figure storiche come Fracassi e Raffaelli, Paci, Tenti e Morelli hanno segnato un'epoca d'oro indimenticabile, guidando eroici giostratori come Vannozzi e Torrini, Gori, Gallorini, Leoni e Formica alla vittoria. Il suo percorso all'interno del quartiere rossoverde vede vent'anni di successi e record: 9 Lance d'Oro, 2 cappotti, 5 edizioni vittoriose in serie e primato nell'Albo d'Oro.

    2017 02 15 Farsetti 1Sabato 25 febbraio, alle ore 20.45, il quartiere organizzerà, presso il Circolo RossoVerde, una cena per ricordare Vittorio Farsetti e la sua passione per i colori rossoverdi e la loro gloria.

    Un menù composto da pici all'amatriciana, cosciotto di maiale al forno con patate arrosto, vin santo e cenci e acqua e vino al prezzo di 15€ a persona. È necessaria la prenotazione entro il 23 febbraio a Emanuele 349 8319206.

  • Giostra del Saracino rende omaggio alla Madonna del Conforto
    Sabato, 11 Febbraio 2017 16:12
    Giostra del Saracino rende omaggio alla Madonna del Conforto

    Mercoledì 15 febbraio, come da consolidata tradizione, la Giostra del Saracino renderà omaggio alla Madonna del Conforto nel giorno in cui ricorre il miracolo. La rappresentativa composta dai quattro quartieri, dal Gruppo Musici, dal gruppo Sbandieratori e dall’associazione Signa Arretii farà il suo ingresso in Cattedrale alle ore 21:30 per poi disporsi nella Cappella della Madonna; qui le damigelle depositeranno dei fiori davanti all’altare e uno sbandieratore si cimenterà nel “singolo”. La cerimonia continuerà con la Preghiera, il saluto del Vescovo, l’inno alla Madonna, la benedizione e l’esecuzione di Terra d’Arezzo da parte del gruppo Musici.

    Alla Madonna del Conforto, protettrice degli aretini, è dedicata l'edizione di settembre della Giostra del Saracino: di fronte alla sua immagine, in questa occasione, il quartiere vincitore mostra la lancia d’oro conquistata in Piazza Grande in segno di ringraziamento

  • Donazione Sangue ... Fatta!!!
    Sabato, 11 Febbraio 2017 15:56
    Donazione Sangue ... Fatta!!!

    Buone notizie dal San Donato di Arezzo!!! E' stata la mattina della Donazione del Sangue del Gruppo Donatori di Porta Crucifera!!!

  • La Prova Generale di settembre 2017 dedicata al nostro Capitan Ciuffino
    Domenica, 05 Febbraio 2017 15:49
    La Prova Generale di settembre 2017 dedicata al nostro Capitan Ciuffino

    Durante la manifestazione dedicata al premio Tului ed alla esposizione dei tabelloni delle Giostre 2016 sono state comunicate le targhe alla memoria che saranno messe in palio nelle provacce 2017. La Provaccia del primo settembre sarà dedicata al nostro grande e glorioso Capitano deceduto lo scorso anno.

    PROVA GENERALE DEL 15 GIUGNO 2017

    ENZO PECCHI (15.10.1928 - 16.06.2007) ha ricoperto il ruolo di giudice della Giostra del Saracino dal 1987 al 1994 garantendo nei sette anni di mandato imparzialità, equilibrio e neutralità.
    Comandante del 225mo Battaglione Fanteria Arezzo, figura di spicco dello sport aretino è stato giocatore dell'Arezzo negli anni 40 con i suoi 51 goal, si è dedicato con passione alla Giostra del Saracino nella quale è stato garante dell'applicazione del regolamento nel delicato compito che gli era stato affidato di misurazione dei punteggi dei giostratori e nello stesso tempo con l'affabilità e la simpatia che la Giostra gli riconosce ancora oggi ricordandolo a dieci anni dalla sua scomparsa.

    PROVA GENERALE DEL 1 SETTEMBRE 2017

    GUIDO RAFFAELLI (18.05.1932 – 12.12.2016) il Capitano più vittorioso nella storia della Giostra del Saracino con 14 lance d'oro conquistate con il Quartiere di Porta Crucifera nel periodo dal 1973 al 2000 in cui a fasi alterne ha ricoperto tale ruolo. Ha fatto parte della Commissione Consultiva dell’Istituzione Giostra del Saracino.
    Carismatico, autorevole e con una forte personalità, avversario leale in Piazza Grande, affabile e amabile nei confronti di tutti coloro con i quali ha condiviso aneddoti e racconti di gran parte della storia della Giostra dell'epoca moderna. Questo con umiltà, semplicità ed il sorriso di cui il mondo della Giostra porterà sempre il ricordo continuando ad essere anche per le generazioni future un esempio da seguire: per tutti rimarrà il leggendario “Capitan Ciuffino”.

  • Giuseppe Mancini e Dante Viviani: Le dediche delle Giostre 2017
    Domenica, 05 Febbraio 2017 15:35
    Giuseppe Mancini e Dante Viviani: Le dediche delle Giostre 2017

    Sabato 4 febbraio si è svolta la ventitreesima edizione della cerimonia di premiazione dei giostratori. Dopo una breve sfilata per le strade del centro storico le rappresentanze dei quartieri, dei fanti e dei valletti del Comune, accompagnate dal Gruppo Musici, sono entrate a palazzo comunale. Nel cortile il sindaco Alessandro Ghinelli ha premiato i giostratori protagonisti delle tre edizioni del Saracino e delle prove generali del 2016, alla presenza del presidente dell’Istituzione Giostra del Saracino Franco Scortecci e dei rettori dei quartieri.
    La solenne cerimonia ha visto anche consegnare i premi alla memoria e alla carriera ed è stata l'occasione per annunciare i vincitori del Premio “Fulvio Tului”, giunto alla terza edizione e consegnato dal dal sindaco Ghinelli e dal presidente Scortecci al quartiere che ha sfilato meglio nelle edizioni 2016 della Giostra del Saracino: il premio di giugno è stato vinto dal quartiere di Porta Santo Spirito e quello di settembre dal quartiere di Porta del Foro.

    Leggi tutto...
  • Un altro lutto per il nostro Quartiere
    Sabato, 04 Febbraio 2017 15:09
    Un altro lutto per il nostro Quartiere

    Si è spento un altro pezzo del nostro glorioso Quartiere. E' venuto a mancare l'ex Rettore del 1985 Giuseppe Friscia.
    Nasce ad Arezzo nel 1954, si diploma all’Istituto d’Arte e si laurea all’Accademia di Belle Arti di Firenze. A parlare della sua carriera artistica saranno senz’altro persone più competenti; valgano per lui, secondo noi, queste parole di Vassily Kandinsky: «C’è una cosa cui sono sempre rimasto fedele: la voce interiore che ha determinato i miei fini nell’arte e che spero di seguire sino all’ultimo respiro.»
    Verso i figli Dante e Iside spende tutto il suo amore di padre. Quello di figlio era andato a suo padre prematuramente scomparso e tante volte da lui rammentato, e andava alla madre che ha accudito in casa sua e che avrebbe continuato ad accudire se per lui non ci fosse stato il crudele destino che tutti sanno.
    Per il resto, della sua colta e misurata esuberanza hanno potuto sempre godere i tantissimi amici del mitico “barrino” di San Michele e tutti i quartieristi di Porta Crucifera. Nel Quartiere aveva ricoperto la massima carica nel 1987 ma fin dalla metà degli anni Settanta si era fervidamente impegnato per un rinnovo generazionale. E anche a Porta Crucifera egli è sempre rimasto fedele e molto interessato «sino all’ultimo respiro».

    2017 02 04 occupazione lizza 74

    Beppe Friscia in un immagine del 1974 durante l'occupazione della lizza vestito da Cavaliere di Casata.

  • Cerimonia di premiazione dei giostratori - sabato 4 febbraio
    Martedì, 31 Gennaio 2017 17:09
    Cerimonia di premiazione dei giostratori - sabato 4 febbraio

    Alle ore 11:00 nel cortile del Comune saranno rese note le dediche 2017, assegnato il “Premio Fulvio Tului” e scoperti i cartelloni dei punteggi 2016.
    Sabato 4 febbraio nel cortile di Palazzo comunale si svolgerà la 23esima edizione della cerimonia di premiazione dei giostratori. L’evento, in programma per le ore 11:00, celebra i cavalieri protagonisti delle edizioni 2016 della Giostra del Saracino e della Prova Generale alla presenza del sindaco Alessandro Ghinelli, del presidente dell’Istituzione Giostra Franco Scortecci e dei rettori dei quattro quartieri. Nell’occasione saranno rese note le dediche delle lance d’oro 2017 che i giostratori si contenderanno sabato 17 giugno e domenica 3 settembre in Piazza Grande.
    Durante la cerimonia, inoltre, sarà annunciato dall’araldo il vincitore della terza edizione del “Premio Fulvio Tului”, riconoscimento che viene assegnato al quartiere che ha sfilato meglio nelle precedenti edizioni, e consegnati tre premi: quello alla carriera, che andrà a Don Alvaro Bardelli, parroco della Cattedrale da sempre vicino al Saracino, e le targhe alla memoria.
    Queste saranno consegnate alle famiglie di Guido Raffaelli detto “Ciuffino”, storico capitano di Porta Crucifera recentemente scomparso, e del giurato Enzo Pecchi alla cui memoria si correranno le due edizioni 2017 della Prova Generale, rispettivamente il 15 giugno e il 1 settembre.
    Prima del termine della cerimonia il sindaco, il presidente dell’Istituzione e i rettori prenderanno visione dei tabelloni con i punteggi delle carriere 2016 e sarà presentato l’annuario della Giostra del Saracino 2016 realizzato dall’addetto stampa dell’Istituzione Saverio Crestini. La rassegna stampa completa dello scorso anno è già consultabile nel sito ufficiale della Giostra: www.giostradelsaracinoarezzo.it.

     

    Il programma completo:

    Leggi tutto...
  • Sabato 11 Donazione Sangue
    Lunedì, 30 Gennaio 2017 16:50
    Sabato 11 Donazione Sangue

    La mattina di sabato 11 febbraio il GRUPPO DONATORI di Porta Crucifera sarà al centro trasfusionale dell'Ospedale di Arezzo per fare una donazione di sangue.
    Chiunque voglia diventare donatore e partecipare può contattare CRISTIAN 347 1341560 oppure DORELLA 331 2343133 ENTRO GIOVEDI 2 FEBBRAIO

  • Comunicazione del Consiglio
    Martedì, 24 Gennaio 2017 11:09

    Il Quartiere di Porta Crucifera comunica che non prolungherà il rapporto di collaborazione con il giostratore Andrea Bonardi e con l'allenatore Maurizio Sepiacci.
    Il quartiere ringrazia entrambi per il contributo e per l'impegno profuso.

  • Lutto in Colcitrone
    Domenica, 22 Gennaio 2017 14:27
    Lutto in Colcitrone

    Il Quartiere di Porta Crucifera vede appesa a Palazzo Alberti la bandiera legata a lutto, perchè in questo giorno perde una bellissima persona che ha dedicato gran parte della sua vita ai nostri Colori: Luciano Fragalà. Una persona che con umiltà e riservatezza ha sempre offerto il suo contributo, silenzioso e costante, al servizio della sua passione, Colcitrone.

    Quella passione che lo ha visto attraversare la lizza in piazza indossando più volte i nostri vestiti con orgoglio e determinazione, da tamburino a palafreniere del Capitano. Proprio in quest'ultima occasione era solito mettere gli zuccherini dentro al cappuccio, in modo da poter calmare il cavallo in caso di bizze. Porta Crucifera è stata per lui quella passione cosi profonda e radicata che è riuscito a trasmettere anche ai suoi figli. Sempre presente sia durante gli allenamenti al Campo Prova che nelle attività, persino nelle visite guidate organizzate dai nostri giovani. Una persona buona, che ha dato tutto per il nostro quartiere, senza mai esagerare, senza mai chiedere, ma che c'è sempre stata. Quella passione che a volte ci fa soffrire, come adesso, ma anche la stessa che ci ha concesso il privilegio di convivere e condividere con Luciano parte della nostra vita, per tutti non solo un quartierista, ma anche un grande amico. Resterà un vuoto incolmabile, ma il suo ricordo non si spegnerà perché vivrà nei nostri colori, nel nostro quartiere e in ognuno di noi. Per tutti noi oggi è un giorno di grande dolore. È con immenso dolore che tutto il quartiere si stringe con affetto a Marcella, Giulia e Luca.

  • Assemblea Ordinaria dei Soci - Giovedi 19
    Sabato, 14 Gennaio 2017 11:28
    Assemblea Ordinaria dei Soci - Giovedi 19

    ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

    GIOVEDI 19 gennaio 2017 alle ore 20.30 in prima convocazione ed alle 21,15 dello stesso giorno in seconda convocazione è indetta a Palazzo Alberti presso la sede sociale del Quartiere di Porta Crucifera l’annuale Assemblea Ordinaria dei Soci

    All’ordine del giorno

    1. Approvazione Relazione morale del Rettore;
    2. Approvazione Relazione finanziaria e Bilancio anno 2016 e preventivo 2017
    3. Approvazione Relazione del Collegio dei Sindaci Revisori dei conti
    4. Determinazione quota sociale anno 2017
    5. Varie ed eventuali
    Possono partecipare all’Assemblea i Soci con diritto di voto ovvero i Soci Ordinari, Sostenitori ed Onorari che, alla data di svolgimento della stessa siano in regola con il versamento della quota associativa relativa all’anno 2016

  • Grande incasso per "la Giostra va a teatro"
    Venerdì, 13 Gennaio 2017 17:41
    Grande incasso per "la Giostra va a teatro"

    L’Istituzione Giostra comunica che l’incasso lordo de “La Giostra va a Teatro”, evento che ha visto andare in scena l’8 gennaio scorso al teatro Petrarca di Arezzo la commedia “Pensione Adelina”, è stato di € 4.455,00 per un totale di 381 biglietti venduti.

    Grande successo quindi per la “Compagnia del Polvarone” che grazie alla promozione di Comune e Istituzione Giostra è riuscita a colorare il teatro come non mai grazie alla commedia scritta e diretta da Roberta Sodi: erano tanti i fazzoletti indossati dagli spettatori in platea ed esposti dai palchi fino al quarto ordine. Suggestiva anche la presenza dell’associazione Signa Arretii che ha schierato i suoi fanti dall’ingresso fin dentro la sala, regalando una cornice unica agli spettatori che si sono fatti immortalare in più di un’occasione a fianco degli armati. Molte le personalità di spicco del Saracino presenti, oltre ai tanti quartieristi, consiglieri e giostratori, come lo storico rettore giallo cremisi Giancarlo Felici, l’ex capitano di Porta Sant’Andrea Sergio Nasi e il campione di lancia Marco Filippetti, gloria di Porta Crucifera.

     

    Risate e scroci di applausi hanno scandito le scene dei formidabili attori del “Polvarone”, che in perfetto vernacolo aretino hanno saputo catturare il pubblico di tutte le età proiettandolo nelle pensione di Adelina e dei suoi simpaticissimi ospiti; standing ovation anche per i giovani artisti del Coro Voceincanto che hanno aperto la serata intonando l’inno “Terra d’Arezzo” con i fazzoletti dei quartieri al collo, per un colpo d’occhio emozionante. Il finale non è stato da meno con la “Lauda a San Donato” scritta da Don Alvaro Bardelli e musicata dal maestro Trimigno, sempre intonata dai giovani coristi guidati dal maestro Gianna Ghiori.

    L’incasso, come già comunicato, sarà accantonato in un apposito fondo destinato per il rifacimento dei costumi, uno dei più grandi patrimoni della Giostra del Saracino.

  • Donazioni di sangue Rosso Verdi
    Giovedì, 12 Gennaio 2017 18:09
    Donazioni di sangue Rosso Verdi

    Il Quartiere di Porta Crucifera ricorda che, ormai da alcuni anni, è stato creato un gruppo di donatori del quartiere, che continua ad essere attivo anche quest'anno. La Regione Toscana ha lanciato l’appello per l’emergenza sangue dovuta sia alle difficili condizioni meteorologiche che al picco di epidemia influenzale, che ha reso impossibile a molti donatori di recarsi a donare. Vista la necessità di sangue si invita i nostri quartieristi ad entrare a far parte di questa realtà e chi è già dentro ma ancora non è andato a donare, vada.
    Qui di seguito tutte le informazioni necessarie per poter donare sangue, per essere riconosciuti nel gruppo di Quartiere basterà poi specificare che fate parte del gruppo di Porta Crucifera Avis.

    DOVE DONARE SANGUE
    all’interno dell’Ospedale San Donato di Arezzo, accessibile scendendo dalla rampa a destra dell'ingresso al Pronto Soccorso (Via De Gasperi).
    I Donatori possono entrare con la propria auto fino davanti all’ingresso del Centro Trasfusionale, previa presentazione del tesserino di Donatore di Sangue in portineria.

    COME DONARE SANGUE
    Tutti coloro che desiderano diventare donatori di sangue e quindi vogliono donare per la prima volta, dovranno prenotarsi rivolgendosi all’associazione a cui ci si vuole iscrivere oppure telefonando al centro trasfusionale se si preferisce non associarsi. (Arezzo: 0575 255283; Montevarchi: 055 9106612; Bibbiena: 0575 568257; Cortona: 0575 639283; Sansepolcro: 0575 741414.)
    In ogni caso, l’aspirante donatore riceverà due appuntamenti dove al primo appuntamento saranno eseguiti visita medica, prelievo per esami di laboratorio, richiesta per ECG ed invece al secondo appuntamento si eseguirà’ donazione in caso di idoneità’, oppure si comunicheranno i motivi della non idoneità’ con i consigli medici del caso.

    E' obbligatorio per tutti presentarsi con tessera sanitaria/codice fiscale 

    Le donazioni di sangue intero vengono effettuate tutte le mattine dei giorni feriali dalle ore 8.00 alle ore 11.00 e, esclusivamente su appuntamento, anche il lunedì pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 16.30. Le donazioni in aferesi vengono effettuate sempre e solo su appuntamento tutte le mattine dei giorni feriali e nel pomeriggio (ore 14.30 – 16.30) del lunedì.
    Il donatore, appena arrivato al Centro, avrà cura di riempire il modulo che trova in sala di attesa, poi attende il suo turno di visita / accettazione durante il quale verrà eseguito anche un piccolo prelievo per valutare i parametri i parametri ematologici di idoneità alla donazione. Successivamente sarà fatto accomodare in sala donazione.
    E’ consigliabile che il Donatore si presenti al Centro dopo aver fatto una leggera colazione.

     

  • La Giostra va a teatro domenica 8
    Giovedì, 05 Gennaio 2017 11:31
    La Giostra va a teatro domenica 8

    Domenica 8 gennaio spettacolo per i costumi della Giostra al Teatro Petrarca
    La Giostra va a Teatro è un’iniziativa nata dalla collaborazione tra Comune di Arezzo, Istituzione Giostra del Saracino e Compagnia del Polvarone, con l’unico intento di devolvere l’intero incasso della serata al rifacimento dei costumi della Giostra del Saracino.
    È per questo che domenica 8 gennaio alle 17:30 andrà in scena al Teatro Petrarca di Arezzo “Pensione Adelina”, commedia in vernacolo scritta e diretta da Roberta Sodi e interpretata dalla Compagnia del Polvarone. La causa per cui si svolge “La Giostra va a Teatro” è nobile, dato che gli abiti militari con cui ogni anno i figuranti dei quattro Quartieri, dei Musici, dei Fanti, dei Valletti e degli Sbandieratori sfilano in Piazza Grande rappresentano un patrimonio di inestimabile valore: si pensi che dal 1934 la realizzazione di questi è stata delegata a maestri del calibro di Luigi Sapelli detto Caramba e Vittorio Nino Novarese, costumisti di fama mondiale che hanno impreziosito con il loro lavoro l’immagine della Giostra. Gli attuali costumi, i cui bozzetti sono stati realizzati nel 1992 dall’Istituto d’Arte di Arezzo, necessitano continui aggiustamenti a causa dell’usura del tempo e da oltre vent’anni di battaglie: è per questo che la Compagnia del Polvarone, gruppo nato in Colcitrone e formato da grandi appassionati di Giostra, ha deciso di mettere in scena la sua ultima commedia di successo al servizio della festa più importante e amata della città. L’intento della serata è quello di portare a teatro tutto il mondo del Saracino, perché possa divertirsi con le battute in vernacolo alla riscoperta dell’identità aretina, ma allo stesso tempo portare un contributo per una causa preziosa e di interesse culturale. Per rendere ancor più magico il contesto de “La Giostra va a Teatro” saranno i piccoli talenti del Coro Voceincanto ad aprire la serata, intonando l’inno che rappresenta la città e il torneamento: “Terra d’Arezzo”.

     

    Leggi tutto...
  • Lutto al Quartiere
    Lunedì, 02 Gennaio 2017 14:03
    Lutto al Quartiere

    Ieri mattina, 1 Gennaio ci ha lasciato la Mafalda, figura indimenticabile del Quartiere e della città con la sua storica bottega di frutta e verdura. Sembre pimpante e "infatuata" anche lei, come tutti noi, di giostra. Era un piacere vederla sfrecciare in citta, nonostante i suoi 80 inoltrati, con la sua vespina bianca per le consegne della sua bottega.
    Da sempre colcitronese dentro, appassionata e focosa di giostra fin da giovane come da ventenne qui sotto (nella foto del '49), in piazzetta del Circolino con i suoi amici più cari Romeo, la Lole e Tonino.

    1

    Il popolo rossoverde fa le sue più sentite condoglianze a tutta la famiglia e si unisce al dolore per la sua scomparsa.

     

  • "I colori della Giostra”: una mostra sui costumi del Saracino
    Venerdì, 16 Dicembre 2016 16:47
    "I colori della Giostra”: una mostra sui costumi del Saracino

    Giovedì 15 dicembre si è svolta la conferenza stampa di presentazione de “I Colori della Giostra”, percorso espositivo nato da un’idea del Vicesindaco con delega alla Giostra del Saracino del Comune di Arezzo in collaborazione con l’Istituzione Giostra del Saracino, con lo scopo di mostrare il patrimonio costumistico del torneamento all’interno di un percorso museale che sabato 17 dicembre alle ore 10:30 prenderà luce nelle stanze di palazzo dei Priori.

    L’intervento del sindaco Alessandro Ghinelli: «Sono contento di poter iniziare questo percorso espositivo sulla Giostra. L’amministrazione conta sulla tradizione e sulla valenza dal punto di vista culturale del Saracino, la festa più importante della città. La mostra assume un valore ancor più grande in quanto sarà presentata dentro i locali di piano terra, nel prestigioso Chiostro del palazzo comunale, dove si sono anche tenute le mostre più prestigiose degli ultimi anni, tra cui quella della Madonna dei Fusi di Leonardo da Vinci. In questa esposizione si pone in maniera chiara il tema della Giostra e dei suoi colori, richiamo per tutti gli aretini e per chi non conosce le nostre tradizioni con l'obbiettivo dichiarato di aumentare l'offerta turistica legata al Saracino, in modo da veicolarne l'immagine anche in periodo extra Giostra».

    Leggi tutto...
  • “Ciao grande capitano”
    Mercoledì, 14 Dicembre 2016 14:30
    “Ciao grande capitano”

    Le sue quattordici lance erano lì insieme al suo elmo e alla sua spada.
    Il popolo rossoverde ha scelto di accompagnare così Guido “Ciuffino” Raffaelli nel suo ultimo viaggio.
    All’interno della Pieve di Santa Maria si sono svolti i funerali per il più vittorioso capitano di Porta Crucifera. L’indimenticato eroe della Piazza, il capitano dei capitani, che con la sua grinta e la sua grande determinazione ha guidato il proprio quartiere e conquistato ben 14 vittorie.

    Leggi tutto...

Ultime notizie da Colcitrone

  • Cena in ricordo di Vittorio Farsetti
    Mercoledì, 22 Febbraio 2017 10:29
    Cena in ricordo di Vittorio Farsetti

    Sabato 25 febbraio Cena in ricordo di Vittorio Farsetti.
    È necessario prenotare ad Emanuele al numero 349 831 9206
    "Vittorio Farsetti è storia della Giostra e orgoglio di Porta Crucifera. Una vita in onore della passione per i colori rossi verdi e la loro gloria. Insieme a figure storiche come Fracassi e Raffaelli, Paci, Tenti e Morelli hanno segnato un'epoca d'oro indimenticabile. Guidando eroici giostratori come Vannozzi e Torrini, Gori, Gallorini, Leoni e Formica firmarono vent'anni di successi e record: 9 Lance d'Oro, 2 cappotti, 5 edizioni vittoriose in serie e primato nell'Albo d'Oro".

  • In ricordo di Vittorio Farsetti
    Mercoledì, 15 Febbraio 2017 11:15
    In ricordo di Vittorio Farsetti

    Porta Crucifera ricorda Vittorio Farsetti a 40 anni dalla sua scomparsa

    Oggi, mercoledì 15 febbraio, il quartiere di Porta Crucifera ricorda Vittorio Farsetti a quaranta anni dalla sua scomparsa. Vittorio è storia della Giostra e orgoglio di Porta Crucifera. Insieme a figure storiche come Fracassi e Raffaelli, Paci, Tenti e Morelli hanno segnato un'epoca d'oro indimenticabile, guidando eroici giostratori come Vannozzi e Torrini, Gori, Gallorini, Leoni e Formica alla vittoria. Il suo percorso all'interno del quartiere rossoverde vede vent'anni di successi e record: 9 Lance d'Oro, 2 cappotti, 5 edizioni vittoriose in serie e primato nell'Albo d'Oro.

    2017 02 15 Farsetti 1Sabato 25 febbraio, alle ore 20.45, il quartiere organizzerà, presso il Circolo RossoVerde, una cena per ricordare Vittorio Farsetti e la sua passione per i colori rossoverdi e la loro gloria.

    Un menù composto da pici all'amatriciana, cosciotto di maiale al forno con patate arrosto, vin santo e cenci e acqua e vino al prezzo di 15€ a persona. È necessaria la prenotazione entro il 23 febbraio a Emanuele 349 8319206.

  • Giostra del Saracino rende omaggio alla Madonna del Conforto
    Sabato, 11 Febbraio 2017 16:12
    Giostra del Saracino rende omaggio alla Madonna del Conforto

    Mercoledì 15 febbraio, come da consolidata tradizione, la Giostra del Saracino renderà omaggio alla Madonna del Conforto nel giorno in cui ricorre il miracolo. La rappresentativa composta dai quattro quartieri, dal Gruppo Musici, dal gruppo Sbandieratori e dall’associazione Signa Arretii farà il suo ingresso in Cattedrale alle ore 21:30 per poi disporsi nella Cappella della Madonna; qui le damigelle depositeranno dei fiori davanti all’altare e uno sbandieratore si cimenterà nel “singolo”. La cerimonia continuerà con la Preghiera, il saluto del Vescovo, l’inno alla Madonna, la benedizione e l’esecuzione di Terra d’Arezzo da parte del gruppo Musici.

    Alla Madonna del Conforto, protettrice degli aretini, è dedicata l'edizione di settembre della Giostra del Saracino: di fronte alla sua immagine, in questa occasione, il quartiere vincitore mostra la lancia d’oro conquistata in Piazza Grande in segno di ringraziamento

  • Donazione Sangue ... Fatta!!!
    Sabato, 11 Febbraio 2017 15:56
    Donazione Sangue ... Fatta!!!

    Buone notizie dal San Donato di Arezzo!!! E' stata la mattina della Donazione del Sangue del Gruppo Donatori di Porta Crucifera!!!

  • La Prova Generale di settembre 2017 dedicata al nostro Capitan Ciuffino
    Domenica, 05 Febbraio 2017 15:49
    La Prova Generale di settembre 2017 dedicata al nostro Capitan Ciuffino

    Durante la manifestazione dedicata al premio Tului ed alla esposizione dei tabelloni delle Giostre 2016 sono state comunicate le targhe alla memoria che saranno messe in palio nelle provacce 2017. La Provaccia del primo settembre sarà dedicata al nostro grande e glorioso Capitano deceduto lo scorso anno.

    PROVA GENERALE DEL 15 GIUGNO 2017

    ENZO PECCHI (15.10.1928 - 16.06.2007) ha ricoperto il ruolo di giudice della Giostra del Saracino dal 1987 al 1994 garantendo nei sette anni di mandato imparzialità, equilibrio e neutralità.
    Comandante del 225mo Battaglione Fanteria Arezzo, figura di spicco dello sport aretino è stato giocatore dell'Arezzo negli anni 40 con i suoi 51 goal, si è dedicato con passione alla Giostra del Saracino nella quale è stato garante dell'applicazione del regolamento nel delicato compito che gli era stato affidato di misurazione dei punteggi dei giostratori e nello stesso tempo con l'affabilità e la simpatia che la Giostra gli riconosce ancora oggi ricordandolo a dieci anni dalla sua scomparsa.

    PROVA GENERALE DEL 1 SETTEMBRE 2017

    GUIDO RAFFAELLI (18.05.1932 – 12.12.2016) il Capitano più vittorioso nella storia della Giostra del Saracino con 14 lance d'oro conquistate con il Quartiere di Porta Crucifera nel periodo dal 1973 al 2000 in cui a fasi alterne ha ricoperto tale ruolo. Ha fatto parte della Commissione Consultiva dell’Istituzione Giostra del Saracino.
    Carismatico, autorevole e con una forte personalità, avversario leale in Piazza Grande, affabile e amabile nei confronti di tutti coloro con i quali ha condiviso aneddoti e racconti di gran parte della storia della Giostra dell'epoca moderna. Questo con umiltà, semplicità ed il sorriso di cui il mondo della Giostra porterà sempre il ricordo continuando ad essere anche per le generazioni future un esempio da seguire: per tutti rimarrà il leggendario “Capitan Ciuffino”.

  • Giuseppe Mancini e Dante Viviani: Le dediche delle Giostre 2017
    Domenica, 05 Febbraio 2017 15:35
    Giuseppe Mancini e Dante Viviani: Le dediche delle Giostre 2017

    Sabato 4 febbraio si è svolta la ventitreesima edizione della cerimonia di premiazione dei giostratori. Dopo una breve sfilata per le strade del centro storico le rappresentanze dei quartieri, dei fanti e dei valletti del Comune, accompagnate dal Gruppo Musici, sono entrate a palazzo comunale. Nel cortile il sindaco Alessandro Ghinelli ha premiato i giostratori protagonisti delle tre edizioni del Saracino e delle prove generali del 2016, alla presenza del presidente dell’Istituzione Giostra del Saracino Franco Scortecci e dei rettori dei quartieri.
    La solenne cerimonia ha visto anche consegnare i premi alla memoria e alla carriera ed è stata l'occasione per annunciare i vincitori del Premio “Fulvio Tului”, giunto alla terza edizione e consegnato dal dal sindaco Ghinelli e dal presidente Scortecci al quartiere che ha sfilato meglio nelle edizioni 2016 della Giostra del Saracino: il premio di giugno è stato vinto dal quartiere di Porta Santo Spirito e quello di settembre dal quartiere di Porta del Foro.

    Leggi tutto...
  • Un altro lutto per il nostro Quartiere
    Sabato, 04 Febbraio 2017 15:09
    Un altro lutto per il nostro Quartiere

    Si è spento un altro pezzo del nostro glorioso Quartiere. E' venuto a mancare l'ex Rettore del 1985 Giuseppe Friscia.
    Nasce ad Arezzo nel 1954, si diploma all’Istituto d’Arte e si laurea all’Accademia di Belle Arti di Firenze. A parlare della sua carriera artistica saranno senz’altro persone più competenti; valgano per lui, secondo noi, queste parole di Vassily Kandinsky: «C’è una cosa cui sono sempre rimasto fedele: la voce interiore che ha determinato i miei fini nell’arte e che spero di seguire sino all’ultimo respiro.»
    Verso i figli Dante e Iside spende tutto il suo amore di padre. Quello di figlio era andato a suo padre prematuramente scomparso e tante volte da lui rammentato, e andava alla madre che ha accudito in casa sua e che avrebbe continuato ad accudire se per lui non ci fosse stato il crudele destino che tutti sanno.
    Per il resto, della sua colta e misurata esuberanza hanno potuto sempre godere i tantissimi amici del mitico “barrino” di San Michele e tutti i quartieristi di Porta Crucifera. Nel Quartiere aveva ricoperto la massima carica nel 1987 ma fin dalla metà degli anni Settanta si era fervidamente impegnato per un rinnovo generazionale. E anche a Porta Crucifera egli è sempre rimasto fedele e molto interessato «sino all’ultimo respiro».

    2017 02 04 occupazione lizza 74

    Beppe Friscia in un immagine del 1974 durante l'occupazione della lizza vestito da Cavaliere di Casata.

  • Cerimonia di premiazione dei giostratori - sabato 4 febbraio
    Martedì, 31 Gennaio 2017 17:09
    Cerimonia di premiazione dei giostratori - sabato 4 febbraio

    Alle ore 11:00 nel cortile del Comune saranno rese note le dediche 2017, assegnato il “Premio Fulvio Tului” e scoperti i cartelloni dei punteggi 2016.
    Sabato 4 febbraio nel cortile di Palazzo comunale si svolgerà la 23esima edizione della cerimonia di premiazione dei giostratori. L’evento, in programma per le ore 11:00, celebra i cavalieri protagonisti delle edizioni 2016 della Giostra del Saracino e della Prova Generale alla presenza del sindaco Alessandro Ghinelli, del presidente dell’Istituzione Giostra Franco Scortecci e dei rettori dei quattro quartieri. Nell’occasione saranno rese note le dediche delle lance d’oro 2017 che i giostratori si contenderanno sabato 17 giugno e domenica 3 settembre in Piazza Grande.
    Durante la cerimonia, inoltre, sarà annunciato dall’araldo il vincitore della terza edizione del “Premio Fulvio Tului”, riconoscimento che viene assegnato al quartiere che ha sfilato meglio nelle precedenti edizioni, e consegnati tre premi: quello alla carriera, che andrà a Don Alvaro Bardelli, parroco della Cattedrale da sempre vicino al Saracino, e le targhe alla memoria.
    Queste saranno consegnate alle famiglie di Guido Raffaelli detto “Ciuffino”, storico capitano di Porta Crucifera recentemente scomparso, e del giurato Enzo Pecchi alla cui memoria si correranno le due edizioni 2017 della Prova Generale, rispettivamente il 15 giugno e il 1 settembre.
    Prima del termine della cerimonia il sindaco, il presidente dell’Istituzione e i rettori prenderanno visione dei tabelloni con i punteggi delle carriere 2016 e sarà presentato l’annuario della Giostra del Saracino 2016 realizzato dall’addetto stampa dell’Istituzione Saverio Crestini. La rassegna stampa completa dello scorso anno è già consultabile nel sito ufficiale della Giostra: www.giostradelsaracinoarezzo.it.

     

    Il programma completo:

    Leggi tutto...
  • Sabato 11 Donazione Sangue
    Lunedì, 30 Gennaio 2017 16:50
    Sabato 11 Donazione Sangue

    La mattina di sabato 11 febbraio il GRUPPO DONATORI di Porta Crucifera sarà al centro trasfusionale dell'Ospedale di Arezzo per fare una donazione di sangue.
    Chiunque voglia diventare donatore e partecipare può contattare CRISTIAN 347 1341560 oppure DORELLA 331 2343133 ENTRO GIOVEDI 2 FEBBRAIO

  • Comunicazione del Consiglio
    Martedì, 24 Gennaio 2017 11:09

    Il Quartiere di Porta Crucifera comunica che non prolungherà il rapporto di collaborazione con il giostratore Andrea Bonardi e con l'allenatore Maurizio Sepiacci.
    Il quartiere ringrazia entrambi per il contributo e per l'impegno profuso.

  • Lutto in Colcitrone
    Domenica, 22 Gennaio 2017 14:27
    Lutto in Colcitrone

    Il Quartiere di Porta Crucifera vede appesa a Palazzo Alberti la bandiera legata a lutto, perchè in questo giorno perde una bellissima persona che ha dedicato gran parte della sua vita ai nostri Colori: Luciano Fragalà. Una persona che con umiltà e riservatezza ha sempre offerto il suo contributo, silenzioso e costante, al servizio della sua passione, Colcitrone.

    Quella passione che lo ha visto attraversare la lizza in piazza indossando più volte i nostri vestiti con orgoglio e determinazione, da tamburino a palafreniere del Capitano. Proprio in quest'ultima occasione era solito mettere gli zuccherini dentro al cappuccio, in modo da poter calmare il cavallo in caso di bizze. Porta Crucifera è stata per lui quella passione cosi profonda e radicata che è riuscito a trasmettere anche ai suoi figli. Sempre presente sia durante gli allenamenti al Campo Prova che nelle attività, persino nelle visite guidate organizzate dai nostri giovani. Una persona buona, che ha dato tutto per il nostro quartiere, senza mai esagerare, senza mai chiedere, ma che c'è sempre stata. Quella passione che a volte ci fa soffrire, come adesso, ma anche la stessa che ci ha concesso il privilegio di convivere e condividere con Luciano parte della nostra vita, per tutti non solo un quartierista, ma anche un grande amico. Resterà un vuoto incolmabile, ma il suo ricordo non si spegnerà perché vivrà nei nostri colori, nel nostro quartiere e in ognuno di noi. Per tutti noi oggi è un giorno di grande dolore. È con immenso dolore che tutto il quartiere si stringe con affetto a Marcella, Giulia e Luca.

  • Grande incasso per "la Giostra va a teatro"
    Venerdì, 13 Gennaio 2017 17:41
    Grande incasso per "la Giostra va a teatro"

    L’Istituzione Giostra comunica che l’incasso lordo de “La Giostra va a Teatro”, evento che ha visto andare in scena l’8 gennaio scorso al teatro Petrarca di Arezzo la commedia “Pensione Adelina”, è stato di € 4.455,00 per un totale di 381 biglietti venduti.

    Grande successo quindi per la “Compagnia del Polvarone” che grazie alla promozione di Comune e Istituzione Giostra è riuscita a colorare il teatro come non mai grazie alla commedia scritta e diretta da Roberta Sodi: erano tanti i fazzoletti indossati dagli spettatori in platea ed esposti dai palchi fino al quarto ordine. Suggestiva anche la presenza dell’associazione Signa Arretii che ha schierato i suoi fanti dall’ingresso fin dentro la sala, regalando una cornice unica agli spettatori che si sono fatti immortalare in più di un’occasione a fianco degli armati. Molte le personalità di spicco del Saracino presenti, oltre ai tanti quartieristi, consiglieri e giostratori, come lo storico rettore giallo cremisi Giancarlo Felici, l’ex capitano di Porta Sant’Andrea Sergio Nasi e il campione di lancia Marco Filippetti, gloria di Porta Crucifera.

     

    Risate e scroci di applausi hanno scandito le scene dei formidabili attori del “Polvarone”, che in perfetto vernacolo aretino hanno saputo catturare il pubblico di tutte le età proiettandolo nelle pensione di Adelina e dei suoi simpaticissimi ospiti; standing ovation anche per i giovani artisti del Coro Voceincanto che hanno aperto la serata intonando l’inno “Terra d’Arezzo” con i fazzoletti dei quartieri al collo, per un colpo d’occhio emozionante. Il finale non è stato da meno con la “Lauda a San Donato” scritta da Don Alvaro Bardelli e musicata dal maestro Trimigno, sempre intonata dai giovani coristi guidati dal maestro Gianna Ghiori.

    L’incasso, come già comunicato, sarà accantonato in un apposito fondo destinato per il rifacimento dei costumi, uno dei più grandi patrimoni della Giostra del Saracino.

  • Lutto al Quartiere
    Lunedì, 02 Gennaio 2017 14:03
    Lutto al Quartiere

    Ieri mattina, 1 Gennaio ci ha lasciato la Mafalda, figura indimenticabile del Quartiere e della città con la sua storica bottega di frutta e verdura. Sembre pimpante e "infatuata" anche lei, come tutti noi, di giostra. Era un piacere vederla sfrecciare in citta, nonostante i suoi 80 inoltrati, con la sua vespina bianca per le consegne della sua bottega.
    Da sempre colcitronese dentro, appassionata e focosa di giostra fin da giovane come da ventenne qui sotto (nella foto del '49), in piazzetta del Circolino con i suoi amici più cari Romeo, la Lole e Tonino.

    1

    Il popolo rossoverde fa le sue più sentite condoglianze a tutta la famiglia e si unisce al dolore per la sua scomparsa.

     

  • "I colori della Giostra”: una mostra sui costumi del Saracino
    Venerdì, 16 Dicembre 2016 16:47
    "I colori della Giostra”: una mostra sui costumi del Saracino

    Giovedì 15 dicembre si è svolta la conferenza stampa di presentazione de “I Colori della Giostra”, percorso espositivo nato da un’idea del Vicesindaco con delega alla Giostra del Saracino del Comune di Arezzo in collaborazione con l’Istituzione Giostra del Saracino, con lo scopo di mostrare il patrimonio costumistico del torneamento all’interno di un percorso museale che sabato 17 dicembre alle ore 10:30 prenderà luce nelle stanze di palazzo dei Priori.

    L’intervento del sindaco Alessandro Ghinelli: «Sono contento di poter iniziare questo percorso espositivo sulla Giostra. L’amministrazione conta sulla tradizione e sulla valenza dal punto di vista culturale del Saracino, la festa più importante della città. La mostra assume un valore ancor più grande in quanto sarà presentata dentro i locali di piano terra, nel prestigioso Chiostro del palazzo comunale, dove si sono anche tenute le mostre più prestigiose degli ultimi anni, tra cui quella della Madonna dei Fusi di Leonardo da Vinci. In questa esposizione si pone in maniera chiara il tema della Giostra e dei suoi colori, richiamo per tutti gli aretini e per chi non conosce le nostre tradizioni con l'obbiettivo dichiarato di aumentare l'offerta turistica legata al Saracino, in modo da veicolarne l'immagine anche in periodo extra Giostra».

    Leggi tutto...
  • “Ciao grande capitano”
    Mercoledì, 14 Dicembre 2016 14:30
    “Ciao grande capitano”

    Le sue quattordici lance erano lì insieme al suo elmo e alla sua spada.
    Il popolo rossoverde ha scelto di accompagnare così Guido “Ciuffino” Raffaelli nel suo ultimo viaggio.
    All’interno della Pieve di Santa Maria si sono svolti i funerali per il più vittorioso capitano di Porta Crucifera. L’indimenticato eroe della Piazza, il capitano dei capitani, che con la sua grinta e la sua grande determinazione ha guidato il proprio quartiere e conquistato ben 14 vittorie.

    Leggi tutto...
  • Ciao Ciuffino! Il più grande Capitano ci ha lasciato
    Lunedì, 12 Dicembre 2016 09:56
    Ciao Ciuffino! Il più grande Capitano ci ha lasciato

    Ci ha lasciato oggi una delle figure più importanti che la Giostra del Saracino abbia mai conosciuto.
    Non bastano i numeri (14 lance d'oro vinte) che lo consacrano come il Capitano più vittorioso della storia, Guido Raffaelli detto Ciuffino è stato un esempio e un mito per tutto il popolo giostresco, “avversari” è non.
    Perché chiunque ha avuto l'onore di indossare quel pesante ruolo in un qualsiasi Rione lo ha fatto ispirandosi a Lui, sperando di raggiungere i suoi risultati, cercando di imitare le sue gesta.
    Un uomo dal fascino inaudito e dalla personalità fuori dal comune, capace di portare con la sua sola presenza il Quartiere di Porta Crucifera alla vittoria. Era questo il Ciuffo.
    Tanti sono gli aneddoti da raccontare che non dovranno andare persi, sarà l'impegno e il dovere di tutti tramandare alle nuove generazioni chi era Guido Raffaelli, solo in questo modo il Ciuffo rimarrà sempre tra di noi.
    Ciao Grande Capitano, è arrivato il momento di comandare anche lassù.

    Leggi tutto...
  • I mille ricordi di Carlo Dissennati
    Martedì, 29 Novembre 2016 11:03
    I mille ricordi di Carlo Dissennati

    Giovedì 1 Dicembre alle ore 21.00 presso la Sede dell’Associazione Sbandieratori di Arezzo il tributo all’indimenticato Presidente. 
    Sono passati 20 anni da quando Carlo Dissennati ci ha lasciato: personalità di notevole spicco della Città di Arezzo è stato anche Capitano Vittorioso del Quartiere di Porta Crucifera oltre che regista della Giostra, Scrittore e Giornalista impeccabile cercò di tenere alto il nome della Giostra Del Saracino e della Sua amata Città.
    Per commemorare i 20 anni dalla scomparsa, l’Associazione Sbandieratori terrà una serata in Sua memoria incentrata sui ruoli da lui avuti nella Giostra del Saracino.

    Interverranno: 

    • Sergio Rossi (Associazione Sbandieratori): I ricordi di Carlo negli Sbandieratori
    • Luca Berti (Presidente Società Storica Aretina): I ricordi di Carlo nella Giostra
    • Giorgio Marmorini (già Rettore del Quartiere di Porta Crucifera): I ricordi di Carlo a Porta Crucifera

    La serata sarà introdotta dal saluto del Sindaco Ing. Alessandro Ghinelli e dell’attuale Presidente degli Sbandieratori Giovanni Bonacci; il moderatore sarà Saverio Crestini, nipote del Presidente Dissennati e addetto stampa della Giostra del Saracino.

  • Il battesimo dei Quartieristi
    Giovedì, 17 Novembre 2016 12:14
    Il battesimo dei Quartieristi

    "... e nel tuo cuore sempre alberghino sentimenti degni della sua gloria"

    È stata una giornata bellissima, un quartiere formato da più generazioni, tutti insieme per il nostro Patrono. Come San Martino ha donato metà del suo mantello aiutando chi aveva bisogno, noi ci sosteniamo a vicenda, nonostante tutto, oltre tutto.
    Un grazie a tutti coloro che si sono fatti battezzare e a chi ha organizzato tutto rendendo questo giorno davvero unico.

~ COLCITRONE, PER FORZA E PER AMORE ~

ARETINANDO

Lezioni di Aretino tra Neologismi e vecchi proverbi