Quartiere di Porta Crucifera
  • Home
  • News
  • Un altro lutto per il nostro Quartiere

Un altro lutto per il nostro Quartiere

Si è spento un altro pezzo del nostro glorioso Quartiere. E' venuto a mancare l'ex Rettore del 1985 Giuseppe Friscia.
Nasce ad Arezzo nel 1954, si diploma all’Istituto d’Arte e si laurea all’Accademia di Belle Arti di Firenze. A parlare della sua carriera artistica saranno senz’altro persone più competenti; valgano per lui, secondo noi, queste parole di Vassily Kandinsky: «C’è una cosa cui sono sempre rimasto fedele: la voce interiore che ha determinato i miei fini nell’arte e che spero di seguire sino all’ultimo respiro.»
Verso i figli Dante e Iside spende tutto il suo amore di padre. Quello di figlio era andato a suo padre prematuramente scomparso e tante volte da lui rammentato, e andava alla madre che ha accudito in casa sua e che avrebbe continuato ad accudire se per lui non ci fosse stato il crudele destino che tutti sanno.
Per il resto, della sua colta e misurata esuberanza hanno potuto sempre godere i tantissimi amici del mitico “barrino” di San Michele e tutti i quartieristi di Porta Crucifera. Nel Quartiere aveva ricoperto la massima carica nel 1987 ma fin dalla metà degli anni Settanta si era fervidamente impegnato per un rinnovo generazionale. E anche a Porta Crucifera egli è sempre rimasto fedele e molto interessato «sino all’ultimo respiro».

2017 02 04 occupazione lizza 74

Beppe Friscia in un immagine del 1974 durante l'occupazione della lizza vestito da Cavaliere di Casata.