Quartiere di Porta Crucifera
  • Home
  • LA CITTA'
  • Il Conclave di Arezzo

Il Conclave di Arezzo

 

Conclave Arezzo

Il primo Conclave della storia di Santa Romana Chiesa è stato celebrato in Arezzo, esattamente nella chiesa di San Domenico, nel gennaio 1276.

Papa Gregorio X aveva 65 anni quando arrivò ad Arezzo, alcuni giorni prima del Natale 1275. Ritornava a Roma da Lione, dove aveva convocato e presieduto un Concilio Ecumenico. Da alcuni mesi soffriva di improvvise febbri debilitanti.

Arrivò col suo seguito papale e fu ricevuto e ospitato nel nuovo palazzo vescovile di Arezzo, costruito dal Vescovo Guglielmo degli Ubertini. Venerdì 10 gennaio 1276 Gregorio X morì nell'episcopo di Arezzo.

Lasciò alla città un'ingente somma di denaro da utilizzarsi per la costruzione della nuova Cattedrale. L'arrivo, la morte e la sepoltura di Gregorio X sono state una pietra miliare nella millenaria storia di Arezzo.

Poche altre città hanno avuto il privilegio di custodire i resti mortali di un Papa e di ospitare un Conclave, come è avvenuto ad Arezzo per la successione di Gregorio X. Il primo Conclave della storia di Santa Romana Chiesa è stato celebrato in Arezzo nel gennaio 1276.

L'incontro tra Gregorio X e Guglielmo Ubertini ha segnato la storia e ha generato la Cattedrale di Arezzo. Il volume del Dr Pier Luigi Rossi permette di leggere la loro vita per conoscere la città del XIII secolo, quando la "Storia" passò da Arezzo.

Il Libro "il Conclave di Arezzo - la cattedrale del Papa" di Pier Luigi Rossi descrive, accanto al Conclave di Arezzo, la città del XIII secolo, i suoi personaggi, la sua economia fino allo scontro con Firenze nella piana di Campaldino, sabato 11 giugno 1289, giorno di San Barnaba.

Nella battaglia morì Guglielmino Ubertini, che venne sepolto nella chiesa di Certomondo, presso Poppi.

B Gregor X

          Papa Beato Gregorio X