Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Home
  • News
  • News
  • Una domenica sera “A sQuola di Giostra”

Una domenica sera “A sQuola di Giostra”

16 Marzo 2015

Una domenica sera “A sQuola di Giostra” .... E' cominciata ieri sera l'iniziativa promossa dai ragazzi rossoverdi.
Tutti “A sQuola di Giostra”, è cominciato ieri sera il progetto promosso dal Comitato Giovanile del Quartiere di Porta Crucifera. Dalle ore 20 apericena con un vasto buffet offerto a tutti coloro che poi avrebbero assistito alla prima serata.
Il “maestro” di questo primo “giorno di scuola” è stato lo storico Luca Berti che ha parlato delle origini della Giostra,delle cose che accomunano le varie Giostre nel medioevo e delle tradizioni e costumi. Ha mostrato l’importanza della figura del buratto, che negli anni ha fatto da filo conduttore tra le varie Giostre.
Ha inoltre spiegato le nobili origini della “Disfida”, parafrasandone anche l’inizio. Infine, spazio alle domande aperte che hanno portato ad un vero e proprio dibattito con cui si è conclusa la serata.

2015 03_15_squola_giostra

Molti i ragazzi coinvolti, anche degli altri quartieri. Questo fa vedere come non c’è solo un interesse verso il proprio quartiere, ma un’attaccamento più forte nei confronti della Giostra del Saracino e delle sue tradizioni.
Alla fine, dopo aver fatto un tuffo nel passato, ognuno è tornato alla sua sede con un pizzico di voglia in più di arrivare il più veloce possibile a quel giorno tanto atteso, dove saranno i colpi di mortaio a scandire il tempo.

 




Lascia un commento

** I commenti saranno pubblicati previa moderazione dell'amministratore del sito
** l'indirizzo email di provenienza verrà controllato