Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Home
  • News
  • News
  • La rinascita della Giostra negli anni del fascismo aretino

La rinascita della Giostra negli anni del fascismo aretino

24 Marzo 2015

Secondo appuntamento di "A sQuola di Giostra". Domenica 29 marzo alle 21, ospite Saverio Crestini.

Ritorna l'iniziativa del Comitato Giovanile del Quartiere di Porta Crucifera "A sQuola di Giostra". Domenica 29 marzo, si terrà il secondo incontro all'interno della sede. 
Dalle ore 20 sarà allestita una zona con un buffet offerto presso il circolo rosso verde e poi alle ore 21 inizierà la seconda serata. L'ospite di domenica sarà Saverio Crestini, che mostrerà l'evoluzione della Giostra del Saracino e la sua rinascita nel periodo del fascismo, tema già trattato e approfondito nel suo libro. Accompagnerà la sua spiegazioni con foto storiche e video degli anni '30.

Un appuntamento ricorrente, che ha già visto nella sua prima edizione molti giovani quartieristi, provenienti da tutti i quartieri, partecipare. Riscoprire le origini della storia della manifestazione che rende famosa la nostra città, è l'obiettivo di questa iniziativa coinvolgendo soprattutto i giovani così che possano tramandare anche loro alle future generazioni. 

 

2015 03 13 squola locandina




Lascia un commento

** I commenti saranno pubblicati previa moderazione dell'amministratore del sito
** l'indirizzo email di provenienza verrà controllato



Articoli correlati