Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

La consegna della Lancia d'Oro

25 Agosto 2016

La lancia sarà custodita sul terrazzo durante la Giostra da due fanti del Comune.
La disponibilità dei proprietari ha permesso di trovare una soluzione per la consegna della Lancia d’Oro.
Da questa edizione e sicuramente anche a settembre, il primo cittadino consegnerà al quartiere vincitore la Lancia d’oro dal terrazzino che si trova nel lato opposto alla Fraternita, di fronte al pozzo, sopra al negozio di terraccotte, per intenderci.

Lo hanno comunicato durante la quarta sera di prove il sindaco Ghinelli, il vice Gamurrini, il presidente dell’Istituzione Giostra Scortecci con a fianco i quattro rettori che, accettando la soluzione proposta, hanno comunque sottolineato che nelle prossime ore ci saranno da risolvere alcuni aspetti tecnici non secondari e che destano qualche dubbio.
Primo fra tutti l’uscita dalla piazza di Porta Crucifera, nel caso non fosse il vincitore. Come potrebbe uscire da Borgunto, mentre proprio lì sta avvenenedo la festa del quartiere vincitore?

Anche di questi aspetti si occuperà il tavolo tecnico sulla sicurezza nelle manifestazioni che si terrà in Prefettura tra alcune ore. 
Nel frattempo una prima verifica tecnica ha evidenziato come la Lancia, una volta ritirata dal rettore vincente nel balcone, non potrà essere calata dall’alto nelle mani del capitano e dei quartieristi, ma dovrà scendere dalle scale, visto che l’altezza del balcone da terra, 5mt e 80 cm, impedisce a chiunque di poterla afferrare in altro modo.

Questa soluzione, che andrà a battesimo con la Giostra Starordinaria dedicata al Giubileo della Misercordia, ha scongiurato altre possibili scelte che sembravano ancora meno adatte, ma che sono circolate e poi scartate, come quella di creare un balconcino a ponte su Borgunto in stile Siena, oppure la creazione di una tribunetta che avrebbe dovuto ospitare la magistratura della Giostra ed i quattro rettori.
Invece la Lancia starà sul balcone durante la Giostra, con a fianco due fanti del Comune come custodi, e poi sarà raggiunta dal sindaco e dal rettore del quartiere vincitore.

 



Video



Lascia un commento

** I commenti saranno pubblicati previa moderazione dell'amministratore del sito
** l'indirizzo email di provenienza verrà controllato