Quartiere di Porta Crucifera

Il Quartiere di Porta Crucifera vede appesa a Palazzo Alberti la bandiera legata a lutto, perchè in questo giorno perde una bellissima persona che ha dedicato gran parte della sua vita ai nostri Colori: Luciano Fragalà. Una persona che con umiltà e riservatezza ha sempre offerto il suo contributo, silenzioso e costante, al servizio della sua passione, Colcitrone.

Quella passione che lo ha visto attraversare la lizza in piazza indossando più volte i nostri vestiti con orgoglio e determinazione, da tamburino a palafreniere del Capitano. Proprio in quest'ultima occasione era solito mettere gli zuccherini dentro al cappuccio, in modo da poter calmare il cavallo in caso di bizze. Porta Crucifera è stata per lui quella passione cosi profonda e radicata che è riuscito a trasmettere anche ai suoi figli. Sempre presente sia durante gli allenamenti al Campo Prova che nelle attività, persino nelle visite guidate organizzate dai nostri giovani. Una persona buona, che ha dato tutto per il nostro quartiere, senza mai esagerare, senza mai chiedere, ma che c'è sempre stata. Quella passione che a volte ci fa soffrire, come adesso, ma anche la stessa che ci ha concesso il privilegio di convivere e condividere con Luciano parte della nostra vita, per tutti non solo un quartierista, ma anche un grande amico. Resterà un vuoto incolmabile, ma il suo ricordo non si spegnerà perché vivrà nei nostri colori, nel nostro quartiere e in ognuno di noi. Per tutti noi oggi è un giorno di grande dolore. È con immenso dolore che tutto il quartiere si stringe con affetto a Marcella, Giulia e Luca.




Devi effettuare il login per inviare commenti ed essere registrato su