Quartiere di Porta Crucifera

E’ stata inaugurata questa mattina nei locali della biglietteria della Giostra sotto le Logge Vasari, alla presenza dell’assessore alla Giostra Gianfrancesco Gamurrini, del presidente dell’Istituzione Giostra del Saracino Franco Scortecci, dei rettori dei quartieri e di Paolo Menchetti, socio consigliere di Imago, la mostra “Dietro le Quinte della Giostra del Saracino”, realizzata dall’associazione fotografica aretina, che sarà visitabile gratuitamente per tutto il periodo giostresco.

La mostra rappresenta un percorso fotografico in cui da tempo si sono cimentati i soci di Imago con l’obiettivo di documentare e celebrare l’enorme lavoro compiuto dai protagonisti della Giostra lontano dai riflettori della Piazza. “Abbiamo avuto l’idea di fotografare il dietro le quinte della Giostra – spiega Paolo Menchetti, socio di Imagoperché è lì che si nasconde la passione vera che si vive nei quartieri. Tra i quartieristi che si danno anima e corpo 365 giorni l’anno. L’intento di questo progetto è dimostrare che la Giostra è solo il culmine di un lavoro che viene svolto tutto l’anno e che merita attenzione”.

L’inaugurazione della mostra è stata aperta dal saluto del presidente dell’Istituzione Giostra, Franco Scortecci e dell’assessore alla Giostra, Gianfrancesco Gamurrini che ha rivolto il proprio ringraziamento all’associazione Imago per aver donato alla città la propria mostra fotografica: “Devo ringraziare Imago per il regalo che ci ha fatto allestendo questa bellissima mostra che si snoda attraverso la vita che i quartieri vivono, non solo durante la settimana giostresca ma in tutti i suoi momenti collaterali. Questa iniziativa si unisce a tante altre che denotano un'attenzione sempre maggiore verso la Giostra. Pochi giorni fa è stato presentato un libro su di essa, da oggi è attiva questa mostra sotto le Logge Vasari, la Giostra si è arricchita di numerosi gadget, tra cui gli occhiali dei quartieri, le tazze della Giostra. Ci sono tanti progetti che ruotano attorno alla manifestazione e c'e tanta voglia di fare e collaborare da più parti”.

L’occasione è stata propizia anche per annunciare una novità: “Presto sarà on line il nuovo sito della Giostra del Saracino – anticipa l’assessore Gamurrini - con un nuovo look frutto di un innovativo restyling. Negli ultimi 6 mesi il sito ha contatto 300.000 contatti unici, un numero molto importante che dà la misura di quanto interesse ci sia, da parte di Arezzo, ma anche e soprattutto dal mondo, verso la Giostra del Saracino".

Il progetto “Dietro le quinte della Giostra del Saracino” ha preso il via dai quattro Quartieri. Dagli allenamenti dei giostratori alla manutenzione dei costumi, dalle vestizioni dei figuranti alla preparazione delle cene, e si sta arricchendo di nuovi soggetti “neutri” quali Musici, Sbandieratori, Associazione Signa Arretii.

La mostra è già stata presentata alla città nel corso della biennale internazionale di arte fotografica Arezzo & Fotografia e adesso torna ad allestire un percorso di 48 fotografie in mostra per tutto il periodo della Giostra del Saracino sotto le Logge Vasari dove dal 10 al 14 giugno è attiva la biglietteria per l’acquisto dei tagliandi della Giostra e della Prova Generale (11-13; 15-18; 20-22.30) oltre ai gadget della Giostra e dei quartieri.




Devi effettuare il login per inviare commenti ed essere registrato su