Quartiere di Porta Crucifera
La provaccia di Enzo Pecchi è RossoVerde
  AREZZONOTIZIE

Con un centro di Vanneschi e un quattro di Francoia il nostro Quartiere è andato agli spareggi contro Porta Sant'Andrea. Vanneschi mette il sigillo alla Provaccia con un ulteriore centro spettacolare che chiude i giochi e porta targa e porchetta in Colcitrone.

Jacopo Francoia e Lorenzo Vanneschi sono raggianti, stringono tra le mani la targa della vittoria: la Prova generale ha appena imboccato la via Porta Crucifera e i due giovani giostratori sono sommersi dagli abbracci dei compagni di quartiere.

 

“Speranze di diventare titolari? C’erano fino a maggio. Adesso ci rifaremo un pensierino il prossimo anno”. Jacopo Francoia e Lorenzo Vanneschi sono raggianti, stringono tra le mani la targa della vittoria: la Prova generale ha appena imboccato la via Porta Crucifera e i due giovani giostratori sono sommersi dagli abbracci dei compagni di quartiere.

Hanno vinto battendo in un finale thrilling agli spareggi i rivali di Sant’Andrea. Lorenzo Vanneschi, classe 1994, è stato cecchino implacabile: due carriere e altrettanti 5, senza discussioni. E’ stato lui il primo cavaliere di Porta Crucifera e ha trovato in Francoia, 4 al secondo tiro rossoverde, la spalla ideale. Poi il duello finale con Rossi di Sant’Andrea, che si è fermato sul 4.

“Speriamo porti bene: che questa vittoria sia di buon auspicio per i titolari”, dicono i due cavalieri rossoverdi. Un successo figlio di grinta, freddezza e un pizzico di cattiveria. “E’ stata una gara intensa, bellissima: non ci aspettavamo questo risultato”.

E invece Francoia e Vanneschi hanno dimostrato di avere i numeri giusti. Le speranze di scendere in lizza sabato 17 giugno si sono spente con l’ufficialità dell’ingaggio di Carboni. Ma intanto loro si godono il trionfo delle riserve. E per il prossimo anno, avranno certamente ottime credenziali da presentare alla dirigenza.

  

  

 Photo e video Arezzonotizie: arezzonotizie.it successo colcitrone agli spareggi la prova generale 17 scatti

 




Devi effettuare il login per inviare commenti ed essere registrato su