Quartiere di Porta Crucifera

Questa sera alle ore 21 in piazza Grande i giostratori di riserva, i non titolari, si contenderanno l’ambito trofeo che quest’anno è dedicato alla memoria del nostro grande Capitano Guido Raffaelli detto “Ciuffino”, scomparso lo scorso dicembre.

Tutto il Quartiere, in ricordo di Ciuffino, in un solo grido ... RossoVerde!

 


 

da Arezzonotizie

E’ la notte dei cavalieri non titolari. La notte della 23esima edizione della Prova Generale della Giostra del Saracino.
Questa sera alle 21 il popolo dei quattro quartieri si dà appuntamento ancora una volta in piazza Grande per assistere a quella che negli anni è diventata molto di più che una semplice prova.

I giostratori di riserva, i non titolari, si contenderanno l’ambito trofeo che quest’anno è dedicato alla memoria di Guido Raffaelli detto “Ciuffino”, compianto capitano di Colcitrone scomparso lo scorso dicembre. A giugno a trionfare sono stati i rossoverde di Porta Crucifera Lorenzo Vanneschi e Jacopo Francoia.

La Prova Generale della 135esima edizione della Giostra del Saracino è dedicata a Guido Raffaelli. Capitano plurivittorioso di Porta Crucifera, Guido Raffaelli, per tutti “Ciuffino” è stato anche il capitano più vittorioso della Giostra del Saracino con 14 lance vinte insieme al quartiere rossoverde per il quale ha rivestito tale ruolo in periodi diversi tra 1971 e il 2000. Il suo primo successo da capitano è datato 2 settembre 1973, l’ultimo 9 settembre 2000. Raffaelli ha fatto anche parte della Commissione Consultiva dell’Istituzione Giostra del Saracino. Scomparso il 12 dicembre 2016, a lui è intitolato il Campo Prova del quartiere di Porta Crucifera inaugurato a maggio.

Così scenderanno in piazza i giostratori dei quattro quartieri

Porta Sant’Andrea

Francesco Rossi detto “Tallurino” scenderà in lizza con Sweet Dream Mango detto Americano.
Nato ad Arezzo il 30 ottobre del 1992, Rossi ha disputato 14 Prove Generali vincendone 4.
Al suo fianco ci sarà Saverio Montini. Nato ad Arezzo il 13 agosto 1996 è al suo esordio in lizza come cavaliere non titolare. Negli anni ha sempre partecipato con particolare impegno e con risultati notevoli alle prove in piazza. Alla Prova Generale porterà in piazza Tornado.

Porta Santo Spirito

Confermata la coppia di giugno.
Andrea Bennati scenderà in lizza con Toni. Nato il 31 agosto 1985, Bennati è uno dei veterani della Prova Generale. Nella storia recente, in coppia con Thomas Tanganelli, è stato l’autore di un cappotto memorabile.
Al suo fianco Elia Pineschi in sella a Paco. Nato il 4 settembre 1999 ha esordito come riserva lo scorso giugno. In quella circostanza il quartiere di Santo Spirito uscì dalla piazza con un due di Pineschi e un tre di Bennati.

Porta del Foro

Davide Parsi, dopo aver vestito i panni del cavaliere titolare nella Giostra di giugno, torna di nuovo protagonista nella notte della Prova Generale. In lizza correrà in sella ad Elettra, cavalla che fino ad oggi non ha mai disputato alcuna competizione cavalleresca.
Adalberto Rauco, in sella a Cody, è l’altro giostratore che questa notte scenderà in lizza per conquistare targa e porchetta.
Nato il 7 febbraio 1995 è una delle giovani promesse del quartiere giallocremisi e ha dimostrato il proprio valore non solo sulla piazza di Arezzo ma anche fuori. Lo scorso giugno ha trionfato al Palio delle Contrade di San Secondo Parmense.

Porta Crucifera

I campioni in carica di giugno tornano nuovamente in piazza per riuscire a conquistare quella che sarebbe la seconda vittoria consecutiva.
Lorenzo Vanneschi nato ad Arezzo l’11 novembre 1994 in lizza scenderà in sella a Carlito Brigante.
Jacopo Francoia, nato il 10 gennaio 1990, invece cavalcherà in sella a Lunghente.


I due hanno conquistato la vittoria di giugno imponendosi su Porta Sant’Andrea durante gli spareggi. 14 i punti marcati durante quella notte che li ha visti trionfare.





Devi effettuare il login per inviare commenti ed essere registrato su