Quartiere di Porta Crucifera

Pubblichiamo la bella lettera che, unitamente alla foto di "Ciuffino", l'ex Capitano di Porta del Foro Gianni Cantaloni ci ha consegnato durante la serata dedicata al nostro grande Capitano.

Grazie per il vostro graditissimo invito che io considero un onore.
Guido Raffaelli è stato un esempio, un punto di riferimento importante che ha orientato da subito il mio impegno come capitano di porta del foro. Poi negli anni è scattata quella magia che fa di noi uomini di giostra uomini, aretini particolari.

Il rispetto, la stima e l’amicizia reggono allo scontro acerrimo della piazza. Dove siamo rivali e non nemici.
Poi dopo ogni giostra, smaltita la fatica, lo stress di un’emozione forte e difficilmente raccontabile, curate le ferite di una sconfitta che è sempre lancinante, ricominciamo il cammino nei nostri quartieri forti delle emozioni che abbiamo vissuto “Insieme” e che ci fanno crescere.

Coltivate la vostra e la nostra storia, portate come esempio gli uomini che lo meritano, diffondete questa tradizione che fa di noi aretini gente unica e diventerete uomini veri.
Grazie

Gianni Cantaloni




Devi effettuare il login per inviare commenti ed essere registrato su