Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

La Compagnia del Mazzafrusto

15 Ottobre 2014

La Compagnia del Mazzafrusto!

Il mazzafrusto, l'arma da botta in uso fin dal XIII secolo, è per noi aretini strumento indissolubilmente legato alla Giostra, attraverso cui il Saracino tenta di colpire quei cavalieri che, minchioni, non sono riusciti a corrergli contro in modo adeguato alla particolare tenzone che si svolge in Piazza Grande.

E per noi di Colcitrone, il Mazzafrusto – tra l'altro così si chiama il periodico di Quartiere – ha pure un valore simbolico, quasi onomatopeico, allorquando con parole o scritti si voglia sferzare, più o meno ironicamente, a volte fino al sarcasmo, qualche personaggio poco "simpatico", in specie del mondo della Giostra: «Te chiappasse 'l mazzafrusto sul groppone!!!». Stravaganti, bizzarri, lunatici, brontoloni, dunque, i colcitronesi; e anche nel loro impegno teatrale non potevano essere diversi: SLY: «Ti faccio fuori, parola». OSTESSA: «I ceppi, per te, manigoldo!». Bisbetici, insomma, seppure indomiti: è anche un augurio!

www.facebook compagniateatrale.ilmazzafrusto

 




Lascia un commento

** I commenti saranno pubblicati previa moderazione dell'amministratore del sito
** l'indirizzo email di provenienza verrà controllato