Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Torna in scena la Compagnia teatrale del Quartiere di Porta Crucifera

28 Ottobre 2014

Sabato 1° novembre la Compagnia Teatrale del Mazzafrusto si esibirà al Teatro Mecenate di Arezzo alle ore 21.30 con l'atto unico "In punta di cuore" di Ugo Chiti con la regia di Roberto Ciofini. 
Il Kiwanis Club ha scelto la compagnia rossoverde per sostenere il progetto "Adotta una famiglia" promosso dall'Assessore Marcello Caremani. Il ricavato della serata infatti verrà devoluto in beneficenza per aiutare le famiglie in difficoltà.

"Adotta una famiglia", Comune e Kiwanis per il sostegno sociale

"Adotta una famiglia": un progetto che l'assessore Marcello Caremani ha promosso per aiutare e sostenere famiglie in difficoltà e per il quale chiede l'adesione a chiunque voglia dare la sua disponibilità. Il primo segnale è arrivato dal Kiwanis Club che per un anno sosterrà una famiglia in particolare difficoltà.

L'assessorato ha promosso questa iniziativa perché, come sottolinea l'assessore Caremani "stiamo vivendo un momento di forte complessità sociale ed è necessario condividere e promuovere azioni di solidarietà. E' per questo che abbiamo chiesto la disponibilità a prendere in carico
situazioni multiproblematiche da parte di soggetti del privato. Il primo segnale è arrivato dal Kiwanis che ringrazio per aver 'adottato' una famiglia particolarmente bisognosa segnalata dal servizio sociale e che, in forma anonima, riceverà per un anno il loro sostegno. Lanciamo un sasso nello stagno della povertà e ci auguriamo che rappresenti una sorta di 'domino' per dare sempre maggiori risposte sociali alle tante situazioni di sofferenza presenti in città".

Un segnale di questo disagio economico, in particolare di famiglie con bambini, è anche la presenza di 900 famiglie in lista di attesa per avere un alloggio popolare.

Le motivazioni della scelta del Kiwanis le ricorda il Presidente che ha seguito il progetto fin dall'inizio Piero Cristalli e che da domani lascerà l'incarico: "siamo presenti ad Arezzo da ben 25 anni ed abbiamo partecipato a progetti rivolti in modo particolare ai bambini come ad esempio quello internazionale sul tetano materno neonatale che nel 2015 sarà completamente realizzato. Ma vogliamo dare il nostro sostegno anche alla città e siamo quindi molto contenti di poter 'adottare' per un anno una famiglia segnalata dai servizi sociali. Lo faremo attraverso raccolte fondi, a iniziare dallo spettacolo teatrale che abbiamo organizzato al teatro Mecenate per sabato 1 novembre il cui ricavato sarà completamente devoluto al progetto. E ci auguriamo che questo inizio sia anche un segnale e uno stimolo per tutti coloro che potranno collaborare".

Lo spettacolo è l'atto unico "In punta di cuore" di Ugo Chiti con la regia di Roberto Ciofini, che sarà portato in scena sabato 1 novembre alle ore 21.30 al teatro Mecenate, dalla compagnia teatrale del Mazzafrusto.

Il nuovo Presidente del Kiwanis, che entrerà in carica da domani è Pier Luigi Rossi: "non siamo solo un service internazionale ma abbiamo attivato molte collaborazioni anche nella nostra città come quella con Casa Thevenin e con chi si occupa di ippoterapia. Il sostegno ai bambini nelle sue varie forme è nel nostro dna già da 1991, quando il congresso ha scelto come unica missione quella di orientare tutti gli sforzi, i service e le azioni in favore di bambini del mondo e dei loro diritti. Sostenere una famiglia aretina con tre bambini è quindi motivo di orgoglio con l'impegno che questa collaborazione prosegua nel tempo e che rappresenti uno stimolo anche per altri gruppi o associazioni che potranno dare il loro contributo".




Lascia un commento

** I commenti saranno pubblicati previa moderazione dell'amministratore del sito
** l'indirizzo email di provenienza verrà controllato



Articoli correlati