Quartiere di Porta Crucifera

 «... Dimentica la morte toto coelo raggiunta e l’ergotante balbuzie dei dannati! C’era il giorno dei viventi, lo vedi, e pare immobile nell’acqua del rubino che si popola di immagini. Il presente s’allontana ed il traguardo è là: fuor della selva dei gonfaloni, su lo scampanío del cielo irrefrenato, oltre lo sguardo dell’uomo - e tu lo fissi. Cosí, alzati, finché spunti la trottola il suo perno ma il solco resti inciso. Poi, nient’altro.»
Eugenio Montale Palio

Il Quartiere piange la scomparsa di Ugo Morelli Capitano e dirigente per tantissimi anni di Palazzo Alberti. La sua improvvisa scomparsa lascia un grande vuoto nel nostro Quartiere e nel mondo della giostra del saracino.

Ugo aveva il Saracino nel sangue, grande appassionato della manifestazione ogni volta che lo incontravi era un’occasione per raccontare il presente e il passato essendo custode di tantissimi aneddoti del suo quartiere e di tutta la giostra.
Era un piacere e un divertimento sentir parlare da lui di giostra perché dalle sue parole usciva sempre l’amore infinito per il saracino.
Grande successo ebbe la serata che organizzo per la settimana antecedente l'ultima giostra sul palco dello slargo Colcitrone dove, insieme ad Angiolino Cirinei, furono ripercorsi i momenti salienti della Giostra del 17 giugno 1978 - corsa il 23 in quanto rimandata per la pioggia  e che fu caratterizzata da un fatto mai accaduto e che mai più accadrà: si cambiò il punteggio assegnato dalla Giuria e già annunciato dall’Araldo.

Ugo sarà ricordato con infinito affetto anche a Siena nella Contrada Capitana dell’Onda. La sua seconda passione infatti era il Palio di Siena ed era un contradaiolo dell’Onda dove amava trascorrere i quattro giorni del Palio e vivere la festa senese.

Le esequie si sono svolte martedi 30 gennaio in una "Pieve" gremita di amici, Quartieristi e rappresentanti degli altri Quartieri della Giostra per l'ultimo saluto al caro Ugo

 




Devi effettuare il login per inviare commenti ed essere registrato su