Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Muore Franco Paturzo, lo storico che ha collaborato con il nostro sito

15 Settembre 2013

E' morto lo storico aretino Franco Paturzo, aveva 53 anni. Un tragico incidente lo ha strappato all'affetto dei propri cari. Era in bicicletta nella zona del Pratomagno, una rovinosa caduta sulla strada gli ha provocato le ferite fatali. Tempestivo, ma inutile il viaggio in elicottero alle Scotte di Siena. Paturzo è morto poco dopo l'arrivo in ospedale.

Franco ha collaborato alla prima realizzazione del nostro sito web ed alla nostra testata giornalistica "il Mazzafrusto" con contributi storici e supervisionandone i contenuti. Era il 2005 ed era intenso il rapporto che lo legava al nostro Quartiere. Negli anni a seguire infatti sono state molteplici le iniziative culturali che si si sono tenute nel nostro Quartiere organizzate o gestite proprio da lui.

Il Consiglio Direttivo, la redazione del sito web e del Mazzafrusto si stringono con affetto ai familiari in questo momento di dolore.

Abitava ad Arezzo, in via Giotto, anche se aveva residenza a Monte San Savino. Qui lavorava come farmacista. L'arte, la storia, l'architettura e la musica erano le sue grandi passioni. Ha scritto più di venti libri dal tema storico, "Etruschi" il più famoso. Pagine e pagine sono state dedicate al territorio aretino e al suo passato. Ha scritto anche romanzi, tradotti per il mercato spagnolo e latinoamericano. Mestro d'orchestra, Paturzo suonava l'organo. Ha anche composto numerose musiche.

La biografia L'opera di Franco Paturzo è spiegata in breve dalla casa editrice Letizia sul suo sito. "E' nato ad Arezzo nel 1960. dopo gli studi classici si è laureato all'Università di Siena. Ha esordito come storico del 1993 con un volume dedicato al grande archeologo G.F. Gamurrini Successivamente ha pubblicato il volume Arretina Vasa, La ceramica da mensa di età romana (1996) con il quale ha vinto il Premio Nazionale per il Libro Storico. Nel 1999 ha pubblicato una monografia dedicata a Mecenate. Vanno segnalati i due volumi su Arezzo Antica (1997 I ed.; 1998 II ed.) e Medievale (2002) di complessive 1000 pagine, dedicati allo studio profondo di una delle principali città storiche italiane. Nel 2005 ha pubblicato Etruschi, l'enigma delle origini. Ha al suo attivo decine di studi minori, articoli e monografie dedicati alla storia e all'archeologia della Toscana. E' stato socio dell'Accademia di Arti, scienze e Letteratura "F. Petrarca" di Arezzo e della Accademia Masoliniana Umbra. E' stato socio della "Società Storica Aretina" e nel triennio 1999/2003 presidente della Brigata Aretina degli Amici dei Monumenti".

 


  •   Franco Paturzo
  •   Foto di  www.arezzonotizie.it


Lascia un commento

** I commenti saranno pubblicati previa moderazione dell'amministratore del sito
** l'indirizzo email di provenienza verrà controllato