Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

“Ciao grande capitano”

14 Dicembre 2016

Le sue quattordici lance erano lì insieme al suo elmo e alla sua spada.
Il popolo rossoverde ha scelto di accompagnare così Guido “Ciuffino” Raffaelli nel suo ultimo viaggio.
All’interno della Pieve di Santa Maria si sono svolti i funerali per il più vittorioso capitano di Porta Crucifera. L’indimenticato eroe della Piazza, il capitano dei capitani, che con la sua grinta e la sua grande determinazione ha guidato il proprio quartiere e conquistato ben 14 vittorie.


Il mondo della Giostra del Saracino lo ha pianto per l’ultima volta stringendosi alla commozione di familiari e amici. Tutti i quartieri hanno scelto di esserci per rendere omaggio ad un grande uomo e ad un altrettanto grande capitano.

L’albo delle sue vittorie:

2 settembre 1973 (Zama – Tabanelli)
28 agosto 1976 (Capacci – Tabanelli)
30 agosto 1980 (Ricci – Tabanelli)
7 settembre 1980 (Ricci – Tabanelli)
31 agosto 1986 (E. Vannozzi – Filippetti)
7 settembre 1986 (E. Vannozzi – Filippetti)
28 agosto 1988 (E. Vannozzi – Filippetti)
27 agosto 1989 (E. Vannozzi – Filippetti)
26 agosto (8 settembre) 1991 (E. Vannozzi – Filippetti)
30 agosto 1992 (E. Vannozzi – Filippetti)
29 agosto 1993 (E. Vannozzi – Filippetti)
3 settembre 1995 (A. Vannozzi – Filippetti)
3 settembre 2000 (A. Vannozzi – Gori)
9 settembre 2000 (A. Vannozzi – Gori)






Lascia un commento

** I commenti saranno pubblicati previa moderazione dell'amministratore del sito
** l'indirizzo email di provenienza verrà controllato



Articoli correlati