Le giostre del cuore - 30 agosto 1992 - dedicata a Pietro Aretino

Arezzo, 22 Settembre 2011

 E' il debutto dei nuovi costumi e i quartieri si presentano in piazza con tante novità. Silvano Gamberi ha lasciato Santo Spirito dopo 15 anni in gialloblu ed è passato a Sant'Andrea a fare coppia con Martino Gianni. La colombina si affida così a un nuovo fantino arrivato da Faenza: Davide Tredozi, che fa coppia con Marco Cherici. A San Lorentino si è ritirato dall'attività Mario Capacci e i giallocremisi si affidano all'esordiente Angelo Magnani, detto Ruschio, al fianco dell'esperto Paolo Parigi. Per i colori rossoverdi confermata la coppia d'oro composta da Eugenio Vannozzi e Marco Filippetti. Maestro di Campo è l'esordiente Paolo Bucciarelli Ducci, che succede a Raffello Giorgetti.

Siamo noi ad aprire la piazza ed Eugenio, in sella alla fedele Deba, non sbaglia: quattro. La giostra è subito in discesa perché il Ruschio fa quattro ma perde la lancia, Tredozi lo imita collezionando anche lui un bello zero e Silvano Gamberi non va oltre il due. Giostra già in tasca dopo le prime carriere. A mettere il sigillo ci pensa il signor Filippetti in sella a Chery: quattro secco e giochi chiusi. Il resto è solo la prassi dell'attesa per andare a prendere la lancia. Parigi fa tre. Santo Spirito, che non vince da 8 anni, subisce anche l'onta del "doppio zero" con Cherici che fa tre ma perde anche lui la lancia. In Piazza si sprecano sfottò e cori di scherno. Il quattro finale di Martino sancisce la fine della giostra e il trionfo rossoverde.

E' festa grande, la sesta lancia d'oro conquistata dalla coppia Filippetti-Vannozzi.

 


Quartiere di Porta Crucifera P.I. 92057120518
Powered by Click & Fly - AREZZO

FOTOGRAFIE
Alberto Santini e Maurizio Sbragi
collaborazione fotografica di Fotozoom: Giovanni Folli - Claudio Paravani - Lorenzo Sestini - Fabrizio Casalini - Marco Rossi - Acciari Roberto

.